Un viaggio nella storia
mercoledė 05 novembre 2008
Siamo felici di pubblicare una bellissima riflessione inviataci da suor Florisa come ringraziamento alla parrocchia e ai parrochiani, per aver organizzato la festa dei 50 anni di suore Dorotee a Villanova.
Augurandovi buona lettura, ringraziamo sentitamente suor Florisa!




Suor Florisa I festeggiamenti per il cinquantesimo anno di presenza delle suore Dorotee a Villanova (Forlì) hanno riscosso uno straordinario successo; è stata una grande festa per celebrare una importante ricorrenza.
Il parroco don Libero e tutta la comunità hanno curato la preparazione di questo grande evento con impegno, armonia e "gusto" artistico. Ad accogliere tutti era presente la comunità parrocchiale, sempre sorridente e, con un abbraccio, un saluto, una stretta di mano, un interessamento, una buona parola, ha fatto sentire ognuno atteso e familiare per festeggiare in letizia e preghiera i 50 anni di presenza delle Suore. Anche l'ospitalità nelle famiglie ha sorpreso tutti, è stato un gesto ricco di affetto e di profonda amicizia.
La festa è iniziata - e direi una festa unica e speciale - sabato 25 ottobre in chiesa, dove tra suore e laici si sono lette le testimonianze che esprimevano il grazie per il bene ricevuto.
Mi sono chiesta: «Che cosa vuol dire celebrare un anniversario?».
Fare memoria ha avuto per me un duplice significato: rivivere l'evento dell'origine; ringraziare per la grazia ricevuta e il cammino percorso.
Mi sono tornate alla mente le parole che il Papa esprime nel Documento Novo millennio ineunte: «Bisogna fare memoria grata del passato, vivere con passione il presente, aprirsi con fiducia al futuro».
La domenica 26 ottobre, alle ore 10.30, tutta la comunità parrocchiale si è riunita intorno all'altare per la celebrazione Eucaristica e, attraverso vari segni, ha voluto dire grazie al Signore per la presenza delle Dorotee a Villanova. La celebrazione è stata solenne con la presenza del coro dei giovani che ha eseguito con cura dei bellissimi canti.
Nell'oratorio è stata allestita anche una mostra fotografica che ha permesso di incontrare tanti volti, rievocare ricordi cari e portare al presente tante persone amiche.
La festa è continuata con il pranzo, generosamente offerto dalla parrocchia, ricco di abbondanti portate, curato nei particolari dalla nostra indimenticabile Marta.
Si sta bene insieme, c'è allegria e, come ad ogni festa di compleanno, non può mancare una "MEGA" torta che è stata tagliata tra commozione e applausi.
Le immagini degli incontri, che scorrono davanti ai miei occhi, ravvivano il ricordo di tanti momenti significativi, l'emozione, la gioia dell'incontro che resterà per sempre nel cuore di ciascuno.
Per tutto questo sento solo il grande desiderio di dire GRAZIE per l'accoglienza e per il bene che ho ricevuto, per la grande generosità.
State certi che nel mio cuore e nel mio dialogo con Dio ci siete tutti.

Vi abbraccio con affetto.

Sr. Florisa Capuzzo